L’anno Sankara un successo, proseguiamo nel 2008 ed oltre.

 

Communicato del collettivo internazionale Sankara 2007

 

L’anno 2007 dichiarato Anno Sankara è stato un grande successo. Le attività per fare conoscere meglio l’azione e il pensiero di Thomas Sankara e l’esperienza della rivoluzione burkinabè sono avvenute in numerosi paesi.

In Burkina Faso la partecipazione della popolazione alle diverse attività ha oltrepassato le speranze del Comitato Nazionale di Organizzazione nonostante a questo ultimo siano mancati i mezzi ed il potere non abbia cessato le manovre per disturbare la preparazione e lo svolgimento della commemorazione.

Ma per la prima volta migliaia di persone, soprattutto giovani, hanno sfilato nelle strade, dichiarandosi del pensiero di Thomas Sankara e hanno partecipato al simposio Sankara sull’ampiezza della rivoluzione burkinabé.

All’estero i comitati Sankara hanno organizzato numerosi eventi, proiezioni di film, dibattiti, commemorazioni, incontri, concerti, spettacoli … in particolar modo nei seguenti paesi: Sénégal, Mali, Camerun, Congo Brazzaville, Togo, Nigeria, Centrafrica, Bénin, Spagna, Italia, Belgio, Canada, Gran Bretagna, USA, Germania, Giappone, Francia, Riunione, Svizzera e nel Messico da dove è partita la Carovana Sankara che ha percorso numerosi paesi mentre la stampa e i media dedicavano articoli o trasmissioni su Thomas Sankara e la Rivoluzione Burkinabé.

Il risultato di queste attività è completamente visibile dalla moltiplicazione dei siti e delle pagine su Internet che si occupano della rivoluzione burkinabé, riprendono i discorsi di Thomas Sankara o ne diffondono i video.

La Fondazione dovrà beneficiare degli apporti di questo anno per sviluppare le sue attività.

Il collettivo internazionale Sankara 2007 ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di queste attività, sicuramente i militanti, ma anche gli artisti, musicisti, attori, autori, registi e produttori che, mettendo a nostra disposizione a condizioni favorevoli le loro creazioni, hanno contribuito al successo di tutti questi eventi.

Chiediamo di rinforzare la campagna di Giustizia per Thomas Sankara perché emerga finalmente la verità sull’assassinio di Thomas Sankara e sia resa infine giustizia alla sua famiglia, firmando subito la petizione all’indirizzo http://www.ipetitions.com/petition/Sankara20/

Chiediamo alla società civile e ai partiti democratici dei paesi sospettati d’essere implicati nell’assassinio di Thomas Sankara di lanciare delle campagne per costringere i loro governi ad aprire gli archivi perché tutta la verità sia fatta.

Chiediamo infine attenzione e solidarietà per i due membri del collettivo SamsK le Jah et Aziz Fall vittime di tentativi di intimidazione.

Ma l’anno 2007 non è per noi che l’inizio. Non si è trattato di rendere un ultimo omaggio a Thomas Sankara ma di nutrirci del passato per costruire l’avvenire.

L’approfondimento della conoscenza della rivoluzione deve proseguire attraverso la ricerca e la pubblicazione di documenti, con il lavoro dei militanti, dei ricercatori universitari e la moltiplicazione di dibattiti e contraddittori che superino le passioni.

Chiediamo dunque ai detentori dei documenti d’informazione di renderli pubblici senza più aspettare e agli attori della rivoluzione di testimoniare sempre più numerosi.

A questo riguardo ringraziamo i giornali burkinabè che hanno pubblicato per il 15 ottobre numerose interviste rivelandoci alcune informazioni inedite.

Chiediamo peraltro a tutti coloro che si sono impegnati di proseguire ed amplificare le azioni per diffondere il pensiero e l’opera di Thomas Sankara, riflettere sulla sua attualità e creare ovunque associazioni o clubs Thomas Sankara quale parte importante del movimento altermondialista contro il debito, per la difesa dell’ambiente, per la pace, per l’indipendenza politica dell’Africa e per la ricerca delle sue originali vie di sviluppo.

Invitiamo allo stesso modo i nostri amici dell’America Latina, un continente dove si sono condotte e si conducono lotte politiche nella continuità dell’ideale della rivoluzione burkinabè, a creare associazioni o clubs alfine di moltiplicare gli scambi tra i due continenti sulle reciproche esperienze e svilupparne la solidarietà.

Chiediamo ai partiti politici assenti al momento delle celebrazioni, all’infuori del Niger e del Burkina, di nutrirsi meglio del pensiero di Thomas Sankara, dell’azione e del bilancio della rivoluzione rendendoli attuali e traendone ispirazione per restituire la speranza alla gioventù in cerca di un sogno, di impegno e di prospettive entusiastiche. 

 

Il collettivo internazionale Sankara 2007

Gennaio 2008

Italia : Patrizia Donadello [email protected], Ouattara Gaoussou [email protected] edition Sankara Sankara Ed. [email protected]

Suisse : [email protected]

Burkina Faso : Issaka Traoré [email protected]  Jonas Hien [email protected]

 

Togo :  [email protected]

 

Niger : El Hadj Kollo Saloum  [email protected]

 

Mali : Bathily Mohamed [email protected]

 

Bénin : [email protected]

 

Congo Brazzaville : APASH/CADTM Brazza [email protected] 

 

Côte d’Ivoire : Achille Esse [email protected] 

 

Rwanda  : Sergine Gakwaya [email protected]

 

France : Teondaore Somé [email protected], Bruno Jaffré [email protected] 

España : Antonio Lozano  [email protected], Juan Montero [email protected], lberto Cillán [email protected], Brice Payen [email protected], Cultura africana  [email protected], Boniface Ofogo: [email protected]  

Belgique : GTS/CADTM Belgique [email protected]

Allemagne : Dipama Hamado [email protected]   

Canada : Grila [email protected]

Agentina : Mónica Nielsen de Allende [email protected]

Bolivia : Roberto Fernández Erquicia [email protected]

 Honduras : [email protected], La Juventud Popular Morazanista (Honduras) Osman Montesinos Duras y Ronie Salgado, Movimiento Popular (Honduras) Miriam Elizabeth Gonzales, -Movimiento de los Comites Revolucionarios (Honduras) Efrain Fajardo Fajardo.

Perú : Ernesto Carrión Sablich [email protected]

Diakalia Ouattara  [email protected]  

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.